Ordinazioni in rito latino

"Si è fatto diacono per tutti noi"

Questo sabato 30 maggio 2020, 6 seminaristi provenienti da diverse parti del mondo hanno ricevuto l’ordinazione diaconale dalle mani di Mons. Edgar Peña Parra, sostituto della Segretaria di Stato Vaticano per gli affari generali, nella capella del Pontificio Collegio Internazionale Maria Mater Ecclesiae.

I seminaristi sono Emmanuel Chigozie Oguekemma e Charles Ekene Aniekwe dalla diocesi di Onitsha, Nigeria, Jesús Antonio Rosillo Reyes dalla diocesi di Cabimas, Venezuela, Marbin José Mejía Funes dalla diocesi di San Salvador, El Salvador, Orneil Niver Lengue Kentuim e Vetam Alfred Lienyuy dalla diocesi di Mamfe, Camerun.

Mons. Edgar nella sua omilia ha ribadito sul significato di essere diacono. Prima di tutto ha sottolineato che per Cristo, questi nuovo diacono non sono solamente servi ma sono anche amici perché Cristo gli ha fatto partecipi della sua comunione con il Padre. Poi ha riflettuto su tre parole: essere scelto, la disponibilità e l’unità. Il diaconato è l’essere scelto ma anche l’aver scelto. Una scelta che si deve rinnovare ogni giorno con la nostra libertà. Libertà che vuol dire anche trasparenza davanti a Dio e davanti agli uomini, specialmente davanti ai formatori e ai superiori. La 2° partola è la disponibilità, essere disponibile per la Chiesa. Quando è facile, non costa. Però, la vera disponibilità si vede quando è dolorosa, quando l’opinione e i sentimenti stanno in contra. La promessa dell’obbedienza è quindi la più difficile da eseguire, è un rinunciare a noi stessi. L’essere buoni e fedeli si vede nella disponibilità. Giacchè è il più difficile, porta anche tanti frutti. Infine ha parlato dell’unità, unità del popolo di Dio come hanno fatto i primi 7 diaconi della Chiesa. Alla fine della sua omilia, Mons. Edgar ci ha detto che il Santo Padre Francesco ha dato la sua benedizione a questi nuovi diaconi. Poi a lanciato il desiderio di essere amico del diacono e martire San Lorenzo, servitore qui nella città di Roma. Ci ha chiesto di osare essere il suo amico come diacono. Per finire ha voluto sottolineare il fatto che è Cristo chi è stato il primo diacono della storia della Chiesa e quindi l’appello a imitare Cristo, ad esserGli vicino soprattutto nella preghiera per imparare da Lui. Non poteva mancare il ricordo della nostra Madre della Chiesa, quella che ha educato Cristo, che ha educato questi nuovi diaconi. Mons. Edgar ci ha chiesto di affidarci a Lei, che sia Maria sempre al nostro fianco, a camminare con Lei su questa strada.

La Santa Messa si è rivolta in un ambiente di grande gioia per l’ordinazione di questi nuovi diaconi al servizio della Chiesa. Tante persone hanno potuto collegarsi sulle rete per vedere la ritransmissione della ceremonia. Grazie a ciò, le famiglie di nostri cari nuovi diaconi sono stati presenti con noi in questo giorno di ringraziamento al Signore.

In seguito, in questi link potete trovare una parola di ciascuno dei nuovi diaconi sulla loro vocazione:

Emmanuel: https://www.facebook.com/169251943153433/videos/701569560608319/

Charles: https://www.facebook.com/169251943153433/videos/564175134495086/

Jesús: https://www.facebook.com/169251943153433/videos/541029213229555/

Marbin: https://www.facebook.com/169251943153433/videos/247350506355151/

Orneil: https://www.facebook.com/169251943153433/videos/714889922596516/

Vetam: https://www.facebook.com/169251943153433/videos/299896884356401/

 

 Deo Gratias!