Formazione Spirituale

Formazione Spirituale La formazione spirituale è cristocentrica, basata sulla vita sacramentale e di preghiera, indirizzata a formare una retta coscienza sacerdotale e di servizio alla Chiesa.


La formazione spirituale è cristocentrica, basata sulla vita sacramentale e di preghiera, indirizzata a formare una retta coscienza sacerdotale e di servizio alla Chiesa.

Perciò i seminaristi sono invitati a crescere nei grandi amori del sacerdote: l’amore personale a Cristo Signore, modello, criterio ed esempio della vita sacerdotale ed apostolica. L’amore filiale a Maria Santissima, Madre del Signore e della propria vocazione. L’amore per la Chiesa, sposa di Cristo, e per il Papa, il suo capo visibile e Vicario di Cristo in terra. L’amore per la propria chiamata al sacerdozio, dono gratuito di Dio Padre, che si traduce nella convinzione e fedeltà agli impegni presi, nel servizio verso gli altri e la pratica della carità perché, a imitazione del Buon Pastore, essi si lascino pervadere dell’amore di Cristo verso l’umanità.

Nella formazione dei giovani seminaristi si coltiva la vita liturgica e sacramentale tramite la celebrazione dell’Eucaristia quotidiana, la preghiera personale e comunitaria, il fomento della confessione frequente, la ricerca personale della santità sotto la guida di un direttore spirituale qualificato, la devozione filiale alla Santissima Vergine e il culto eucaristico.

Come attività specifiche per favorire un’approfondita formazione spirituale, il regolamento del Pontificio Collegio Maria Mater Ecclesiae, oltre alla celebrazione eucaristica, prevede: la meditazione personale quotidiana, la recita della liturgia delle ore in comunità, la recita quotidiana del rosario, l’adorazione eucaristica alla fine di ogni giornata con l’esame di coscienza e la Compieta.

Alle pratiche quotidiane di pietà, si aggiungono le conferenze di spiritualità e di formazione sacerdotale settimanali, il ritiro spirituale mensile, la via crucis comunitaria durante la quaresima, i pellegrinaggi a diversi santuari e gli esercizi spirituali annuali.